Nefrologia e Gastroenterologia Pediatrica - fase 01

Il sesto piano dell'Ospedale infantile Regina Margherita ospita il nuovo reparto di Nefrologia e Gastroenterologia pediatrica che si estende su una superficie totale di circa 1100mq, suddivisi in due fasi lavorative.

Client

Committenza

Superficie

ONLUS

650 mq

Località

Torino

Anno

2020-2021

miroglio+lupica_nefrologia_reginamargher

Concept

L’esplorazione dello spazio, immaginata come un “viaggio” nel cosmo, è il tema che ha guidato il rinnovamento del reparto. L’obiettivo è di allontanarle i piccoli pazienti dalla realtà ospedaliera e alleggerire il percorso terapeutico all’interno del reparto, immergendoli nel mondo dello spazio e dei corpi celesti. Infatti l’ambiente influenza il bambino in misura maggiore rispetto all’adulto, in quanto egli ha una percezione dell’intorno più immediata e istintiva che permette un’esperienza più immaginativa nella relazione col mondo. Le illustrazioni grafiche di stelle e pianeti, i nuovi apparecchi luminosi e i colori di porte, pareti e pavimentazioni concorrono a richiamare l’idea dello spazio: in questo modo, entrare nella propria camera diventa per i piccoli pazienti un po’ come mettere piede su un nuovo pianeta tutto da esplorare.

Collaboratori

Camilla Le Donne 

Stefano Di Vietri

Photo credit: Federica Borgato

spazio.jpg

Il progetto

Il progetto di restyling e umanizzazione ha lo scopo di rinnovare e ottimizzare gli spazi dal punto di vista logistico e funzionale. Lo spostamento delle stanze di degenza al sesto piano ha permesso, infatti, di creare un percorso sinergico ed omogeneo con l’area dialisi, anch’essa totalmente riorganizzata.

La prima fase, di circa 650mq, presenta 9 camere di degenza ordinaria, di cui 4 doppie e 5 singole, per la preparazione ai trapianti e la gestione delle complicanze, e 2 nuove camere di degenza intensiva dotate di filtro. Tra le camere sono state ricavate delle nicchie per lo stazionamento dei macchinari e delle attrezzature necessarie alle varie attività del reparto. Tra i nuovi spazi si trovano anche una sala giochi, posta nei pressi dell’ingresso centrale, una tisaneria per l’utenza, una sala prelievi e spazi ed uffici dedicati al personale ospedaliero.