Pronto Soccorso OBI

Il Pronto Soccorso OBI, localizzato al primo piano dell’Ospedale Infantile Regina Margherita, si estende per una superficie di 300 mq.

Località

Committenza

ONLUS

Superficie

300 mq

Località

Torino

Anno

2017-2018

Collaboratori

Camilla Le Donne

Photo credit

Stefano Sgambati

Il viaggio è il tema che accomuna il DEA e l’OBI. Qui il percorso temporaneo di guarigione diventa una storia a misura di bambino in cui i protagonisti sono sei animali della fauna piemontese che diventano dei perfetti compagni di viaggio per i giovani pazienti. Si parte dalla sala d’attesa, trasformata simbolicamente in una fermata dell’autobus, fino ad arrivare all’OBI. I protagonisti dello storytelling vogliono evocare una realtà naturale riconoscibile agli occhi dei piccoli fruitori, in modo da rendere l’ambiente ospedaliero e il percorso stesso di cura più piacevoli e confortevoli.

Concept

Il progetto

Il percorso architettonico diventa racconto attraverso un originale storytelling che, comparendo nei vari ambulatori sotto forma di scenografie colorate, rappresenta una costante rassicurante.

Il viaggio iniziato nel DEA prosegue nell’OBI, dove i bambini ritrovano i personaggi conosciuti nel triage raffigurati nel loro habitat naturale, in modo da favorire il benessere fisico, psicologico ed emozionale dei pazienti.

Il nuovo OBI, spostato al piano superiore e ampliato, presenta un ampio corridoio caratterizzato da una parete curva che movimenta l’andamento dell’ambiente e delimita gli spazi destinati al personale medico e infermieristico. Il lato opposto del corridoio è caratterizzato invece da 6 camere di degenza, ognuna dotata di servizi igienici privati, per l’osservazione breve intensiva.

La fruibilità del reparto risulta ottimizzata grazie alla separazione dei bagni dell'utenza e del personale e la realizzazione di nuovi servizi, quali depositi sporco e pulito e un magazzino farmaci.

© 2020 Miroglio + Lupica - Tutti i diritti sono riservati ı P.IVA 07772250010